Il cinema da ascoltare: le colonne sonore su MLOL

A chiunque capiti di vedere un film o una qualunque narrazione per immagini non può sfuggire l’importanza che l’accompagnamento musicale riveste nell’economia di un’opera. La colonna sonora può essere composta per l’occasione e sottolineare gli aspetti più enfatici di un racconto (pensate al lavoro di Hans Zimmer che letteralmente invade la sala nei blockbuster di Christopher Nolan) oppure entrare direttamente nella narrazione (e viene in mente in questo caso Alexander Desplat con Moonrise Kingdom), oppure ancora raccogliere una serie di brani di differenti artisti che, messi insieme, vanno a rappresentare in maniera precisa un contesto storico (come accade in Boyhood di Richard Linklater). Anche l’assenza di suono può rivelarsi una scelta azzeccata, se adatta a veicolare quanto proposto dalle immagini: Gli Uccelli, capolavoro di Alfred Hitchcock, ne è indimenticabile esempio.

Quest’oggi su BiblioMediaBlog vi proponiamo una bella selezione di quattro colonne sonore disponibili su MediaLibraryOnLine e pubblicate in anni recenti: l’ultima in ordine cronologico, quella di Only Lovers Left Alive, è vecchia solo di pochi mesi. Vi invitiamo quindi a seguirci in un viaggio assai particolare, (quasi) certi che poi correrete a scaricare questa musica su MLOL. Continua a leggere