MLOL Reader: l’app per leggere gli ebook

Ottime notizie per i lettori di ebook che utilizzano MLOL: è appena stata rilasciata la nuova versione di MLOL Reader, l’app di lettura a loro dedicata. Ci sono diverse novità, prima fra tutte la possibilità di accedere direttamente dall’app alla biblioteca digitale MLOL, per ricercare e scaricare gli ebook.

Ma procediamo con ordine e presentiamola anche a chi non ha mai utilizzato la versione precedente o non ha mai utilizzato un’app di lettura.

L’app MLOL Reader consente la lettura di ebook in formato epub e pdf, con o senza DRM Adobe, sui dispositivi mobili, tablet e smartphone, sia con sistema operativo Android che iOS. È possibile scaricare le due versioni nei rispettivi store (qui e qui).  Continua a leggere

L’edicola di MLOL su tablet e smartphone

La maggior parte dei giornali disponibili in MLOL, che si tratti di quotidiani, settimanali o mensili, sono distribuiti da PressDisplay, una piattaforma di aggregazione di periodici internazionali di cui vi avevamo parlato qui.
Si tratta di uno strumento accessibile tramite il browser (Mozilla, Chrome, Safari, I.E.), il che significa che le risorse contenute in PressDisplay possono essere lette non solo da pc o mac, ma anche da dispositivi mobili come tablet e smartphone, indipendentemente dal sistema operativo installato. Abbiamo testato per voi la navigazione di PressDisplay da smartphone, un dispositivo che ormai tutti abbiamo e utilizziamo: pur differendo da quella da pc, come vedrete, è molto semplice e intuitiva.

Innanzitutto, come già sapete, è necessario effettuare il login a MLOL, cercare PressDisplay, inserendo il nome nel box di ricerca e selezionando Banche Dati fra i risultati; scegliendo Consulta si potrà accedere alla risorsa.

Press1 Continua a leggere

Mediamonkey: uno strumento per gestire i file musicali su computer e dispositivi mobili

Con il moltiplicarsi dei device su cui è possibile ascoltare musica (computer, smartphone, lettori MP3, tablet…) risulta molto comodo utilizzare uno strumento unico per la gestione e la sincronizzazione dei file audio, da cui sia possibile non solo ascoltare ma anche organizzare e condividere la nostra musica, i nostri audiolibri ecc. Tra i programmi più usati a questo scopo ci sono iTunes, di gran lunga il più completo e conosciuto, nato per il mondo Apple ma disponibile anche nella versione per Windows (anche se non per i dispositivi mobili con sistema operativo Android), e Samsung Kyes, compatibile con Windows, Mac, e con i dispositivi Android (ma non con iPhone, iPod e iPad).

Non sono pochi – soprattutto tra coloro che non possiedono dispositivi Apple – quelli che vanno alla ricerca di un software alternativo a quello dei due grandi colossi della telefonia mobile, e per questa ragione [Biblio]MediaBlog è andato in cerca di un’alternativa che fosse allo stesso tempo leggera, semplice da usare, e compatibile con il maggior numero di dispositivi possibile. Continua a leggere