Katherine Mansfield: racconti sottovoce del quotidiano

Perché è così difficile scrivere con semplicità? E non solo con semplicità, ma sotto voce, se capite cosa intendo dire. È così che vorrei scrivere. Nessuna ricerca di effetti, nessuna bravura, ma la nuda verità, come soltanto un bugiardo può dirla.

Katherine Mansfield – Storia di un uomo sposato

mp.natlib.govt.nz

Quello dei racconti è un genere ingiustamente considerato minore rispetto alle forme narrative più lunghe e complesse, addirittura propedeutico ad esse, quasi fosse uno spazio temporaneo attraversato dallo scrittore nel suo viaggio verso la forma “maggiore” del romanzo. In realtà, nei racconti ritroviamo molte caratteristiche dei romanzi e forse un rigore maggiore: vista l’essenzialità di ciascun elemento della narrazione, imposta dalla brevità della stessa, nulla può essere trascurato o lasciato al caso. Un romanzo può sopravvivere ad una parola mal posta o a un personaggio mal riuscito, un racconto no.
Continua a leggere

Come si ascoltano gli audiolibri in streaming

I contenuti dell’articolo non sono più validi, per la fruizione di audiolibri in streaming tramite MLOL leggere quilibriaudioUno dei primi post di BiblioMediaBlog era stato dedicato agli audiolibri in streaming che,  insieme a quelli in download e agli audiolibri open, rappresentano un’interessante offerta per chi ama leggere ascoltando e/o per chi, a causa di problemi di vista o disturbi dell’apprendimento, ha difficoltà a leggere.

Nell’articolo avevamo dato indicazioni relative alle modalità di ricerca degli audiolibri all’interno di MediaLibraryOnLine  e alla loro fruizione, limitandoci ad accennare alla necessità di installare sul pc il plugin del browser fondamentale alla riproduzione dei file audio, sia che venisse utilizzato Chrome, Internet Explorer o Mozilla.

Da qualche mese però l’unico browser che ancora supporta il plugin Windows Media Player è Mozilla Firefox, un browser open source, quindi libero e gratuito, sviluppato da un’organizzazione non profit. Dato che sempre più siti includono le funzioni precedentemente svolta dai plugin NPAPI, come Windows Media Player e SilverLight, browser commerciali come Chrome e Internet Explorer non hanno alcun vantaggio a sviluppare e mantenere aggiornate queste estensioni meno richieste, col risultato che non è possibile utilizzarle come un tempo (nel nostro caso per l’ascolto di tracce audio).
Continua a leggere

Tetris: un classico senza tempo

Si potrebbe azzardare, con un margine d’errore davvero infinitesimale, che chiunque abbia sentito parlare di Tetris almeno una volta nella vita. Si stima che questo immortale puzzle game, sviluppato nel 1984 da Aleksej Pazitnov, abbia venduto più di 100 milioni di copie nei 30 anni trascorsi dalla sua prima ideazione; può vantare molteplici versioni e adattamenti per qualsiasi sistema operativo immaginabile, dal glorioso Game Boy agli smartphone di ultima generazione, passando per le più svariate console domestiche. Anche in MediaLibrary sono presenti alcune versioni: inserite Tetris in ricerca e otterrete ben sei risultati nella collezione open dei videogiochi.

tetris
Continua a leggere

Audiolibri in lingua originale: una grande collezione open

La collezione Open di MediaLibrary è davvero vasta e si arricchisce ogni giorno di nuovi documenti, che vengono selezionati in collaborazione con i bibliotecari, indicizzati e inseriti tra le risorse disponibili al download o alla consultazione in streaming.

Una delle sezioni che vale sicuramente la pena esplorare è quella degli audiolibri open in lingua originale, utilissimi per chi sta imparando una lingua straniera, per chi già la conosce e vuole apprezzare le opere nella lingua in cui sono state scritte, o per gli utenti stranieri che possono trovare tra i titoli grandi classici della letteratura da ascoltare nella propria lingua madre.

prima
La lingua più rappresentata per ora è sicuramente quella inglese: sono ben 7890 i titoli disponibili per l’ascolto, e sono tutte opere libere dal diritto d’autore, ovvero distribuite senza vincoli commerciali per scelta dell’autore, oppure scritte da autori defunti da più di 70 anni, e che per questo comprendono i maggiori classici della letteratura.  Continua a leggere

Ascoltare audiolibri open su MLOL dai dispositivi mobili

13759982694_968448eec3_oScenario n. 1. È inverno, sono le 2 di notte e ti svegli di soprassalto al suono dell’allarme di un’auto. Inveisci e ti rigiri nel letto sperando di riaddormentarti all’istante, ma ormai sei sveglio: c’è poco da fare. Mediti sul da farsi. Alzarsi per andare a vedere la tv in salotto è fuori questione: fuori dalle coperte ci saranno al massimo 8 gradi. Un libro? Sarebbe l’ideale, ma non sei solo, e difficilmente la decisione di accendere la luce alle due di notte sarebbe accolta con entusiasmo. Controlli l’ora sullo smartphone: le 2.15. E a quel punto sei colto da un’illuminazione… Scenario n. 2. È estate, è l’una del pomeriggio e il sole batte a picco sulla spiaggia. Di fare il bagno non ne hai voglia, e intavolare una discussione con i vicini di asciugamano è fuori questione a meno di non seguire un corso super intensivo di tedesco. Nella fretta ti sei dimenticata di portarti dietro un libro, e il giornale l’hai già letto da cima a fondo. A quel punto sei colta da un’illuminazione, e ti rifugi sotto l’ombrellone per il tempo necessario a collegarti a MediaLibraryOnLine dal tuo iPad Scenario n. 3. 24 dicembre: sei sul treno Roma-Ancona diretto a casa dei tuoi per l’irrinunciabile cena della vigilia (+ pranzo di Natale dagli zii + Santo Stefano con gli amici che vedi solo una volta l’anno: si può ben dire che quest’anno non hai lasciato nulla al caso). Più meno all’altezza di Terni hai esaurito tutte le possibilità di intrattenimento (musica-libro-rivista), hai ammirato sufficienti porzioni del meraviglioso paesaggio dell’Italia Centrale, e ti aspettano ancora tre ore buone di viaggio. Cincischi annoiato sul tuo iPhone e ti ricordi di MediaLibraryOnLine: perchè non ascoltare un audiolibro, magari in lingua originale in modo da rinfrescare un po’ il tuo inglese? Continua a leggere